Fungo cardoncello fresco

Democrazia nel piatto

“Onesto” e “delicato”. L’assenza di “sosia” velenosi e la delicatezza aromatica inusuale, infatti, costituiscono le peculiarità del cardoncello, che resta tuttavia una specie atavica, tra le più antiche. È il fungo “diplomatico” per eccellenza che, nonostante una spiccata ma gentile personalità, riesce ad esaltare il gusto degli ingredienti cui viene accostato.

Il Produttore e il territorio di provenienza

Mai si direbbe di scovare, tra le "fraschette" dei Castelli Romani, una gotta sotterranea, dove da tempo il nostro coltivatore ha saputo sapientemente ricostruire l'habitat ideale alla crescita di funghi. È affascinante scoprire come spore invisibili, innestate con cura in substrati di paglia pastorizzata (85° C), diventino funghi in un arco temporale variabile a seconda della specie di appartenenza (circa 35 giorni). Nessuna forzatura, infatti, ritma le fasi di accrescimento, scandite esclusivamente dall’orologio biologico di ciascuno di essi: i substrati, una volta portati a 32-36 ° C con meccanismi ideati appositamente, vengono collocati nella grotta, dove la temperatura oscilla tra i 12 gradi invernali e i 19 primaverili. È bandito l’impiego di sostanze chimiche al fine di preservare un micro-sistema ricco di biodiversità che costituisce il punto di forza di questi funghi "fatti secondo natura"

Abbiamo chiesto a Adriano...

Perchè lo fai?
L’idea ispiratrice è stata quella di offrire ai nostri clienti un prodotto di qualità superiore intervenendo il meno possibile sull’habitat del fungo, utilizzando il naturale microclima della grotta sotterranea dove coltiviamo e che offre temperatura ed umidità pressoché costanti.

Come tuteli l'ambiente?
Prestiamo particolare attenzione all’impatto ambientale nella coltivazione dei funghi e questo grazie agli investimenti ed allo sforzo nella ricerca di nuove metodologie per il superamento delle problematiche nella coltivazione.

Quale la scelta etica?
Per ovviare alle naturali difficoltà di una coltivazione in grotta, abbiamo installato un impianto di illuminazione a LED che ci permette un risparmio energetico di circa il 50% , per uniformare la temperatura abbiamo optato per la realizzazione di un impianto a nebbia che utilizza aria compressa ed acqua calda, e che restituisce alla grotta il livello di umidità ottimale.

Dallo stesso Produttore

Codice Prodotto Provenienza Bio
10704 Fungo champignon crema fresco (kg 2,5) Lazio (RM) - Approfondisci
10674 Fungo galletto fresco Lazio (RM) - Approfondisci
10682 Fungo pioppino fresco Lazio (RM) - Approfondisci
10675 Fungo pleurotus fresco Lazio (RM) - Approfondisci
 Desideri maggiori informazioni? Contattaci subito...