Tarassaco sott'olio mais gr 100

Pianta ubiquitaria dai mille usi, il tarassaco è un alleato di casalinghe e chef: le foglioline giovani possono essere usate crude in insalata oppure saltate in padella; i capolini immaturi, invece, sono i cosiddetti “capperi friulani”, scottati nell’aceto e vino e conservati sott’olio. Al pari di tutti i frutti di una terra isolata come il Friuli, il loro aroma esprime appieno il carattere di un terreno carsico e brullo che si manifesta, infatti, con una netta verve sapida e un'eleganza rara. Conservato in olio di mais, aceto di vino e mele, la ricetta prevede l'impiego di sale, zuchero e spezie.

Il Produttore e il territorio di provenienza

La quintessenza della Carnia, la storia di una passione non comune e il ritorno alla vita agreste. Sono questi gli elementi che ci hanno affascinato della storia di Ezio e Bruna, e fatto innamorare delle loro creazioni.Non si tratta di semplici sottoli artigianali, nè di mere ricette realizzate da materie prime di eccellenza del territorio, ma di una vera e propria filosofia di vita.

Solo un credo profondo, infatti, può spingere Ezio a lunghe passeggiate in altura, in luoghi incontaminati, per raccogliere erbe spontanee o stringere collaborazioni con una rete di piccoli agricoltori locali. Così come soltanto il continuo bisogno di ricerca e sperimentazione può motivare Bruna a uno studio costante delle tecniche di lavorazione e conservazione in agrodolce, con quel sapiente impiego di zucchero, aceto, sale ed erbe aromatiche che solamente anni di esperienza permettono di dosare correttamente.

Abbiamo chiesto a Ezio e Bruna...

Perchè lo fai?
Terminata la nostra esperienza con la fotografia, abbiamo desiderato un'attività che ci consentisse di stare all'aperto nei nostri amati boschi e di mettere a valore le specialità della nostra terra. La Carnia è infatti la zona con maggior concentrazione di erbe spontanee di tutta Europa.

Come tuteli l'ambiente?
Oltre a dover avere una licenza specifica per la raccolta delle erbe (che limita la quantità permessa), poniamo la massima attenzione alla giusta maturità di quanto raccogliamo ed alla modalità di raccolta.

Quale la scelta etica?
Premesso che non ci si deve mai improvvisarsi raccoglitori di erbe senza conoscerle a fondo, onde evitare il rischio di mettere nel piatto specie velenose, talvolta anche mortali, di aspetto molto simile a quelle commestibili. Pensiamo sia importante avvicinarsi alla natura con profondo rispetto, apprezzandone i doni, ma lasciando nel contempo anche alle future generazioni la possibilità di conoscerli e gustarli.

Ezio e Bruna

Dallo stesso Produttore

Codice Prodotto Provenienza Bio
10599 Aglio serpentino sott'olio mais gr 100 Friuli Venezia Giulia (UD) - Approfondisci
10595 Asparagi di montagna sott'olio mais gr 100 Friuli Venezia Giulia (UD) - Approfondisci
10572 Asparagi pungitopo sott'olio mais gr 100 Friuli Venezia Giulia (UD) - Approfondisci
10596 Crema di Resia gr 130 Friuli Venezia Giulia (UD) - Approfondisci
10594 Radicchio montagna sott'olio mais gr 100 Friuli Venezia Giulia (UD) - Approfondisci
10597 Sclopit sott'olio mais gr 100 Friuli Venezia Giulia (UD) - Approfondisci
 Desideri maggiori informazioni? Contattaci subito...