Tesori di Scanno

Gregorio è …Magno

Non si sente altro all’infuori del belare delle pecore e del vento soffiare, non si vede null’altro se non il susseguirsi armonico di vette scoscese e verdi pascoli, incastonati nel cielo cobalto di un angolo d’Italia ancora incontaminato: segni inconfondibili di una regione solitaria come l’Abruzzo. È qui, infatti, che il rapporto tra l’uomo e la terra è cosi viscerale e atavico da assumere, a tratti, caratteri di simbiosi. È il caso di Gregorio, l’appassionato allevatore di Scanno - noto ai gourmand come “l’uomo dal berretto rosso”- innamorato degli animali sin da bambino, quando scappava per andare a pascolare il gregge paterno, perdendosi tra le alture. Il benessere animale è per Gregorio una regola aurea; per rendersene conto è sufficiente osservarlo mentre racconta la sua storia, la sua infanzia tra quelle valli, mentre indica i pascoli polifiti di cui i capi si nutrono oppure mentre indica le sue pecore che riconosce anche a distanza. Tornando a casa, degustando i suoi formaggi, sembra quasi di rivivere quella giornata trascorsa in compagnia di quel simpatico e capace “omone dal berretto rosso”.

Il Produttore e il territorio di provenienza

Abbiamo chiesto a ...

Perchè lo fai?

Come tuteli l'ambiente?

Quale la scelta etica?

 Desideri maggiori informazioni? Contattaci subito...