Molise

Seminando per il futuro

C’è qualcosa di energico, di forte e quasi “sorprendente” nelle piante di legumi autoctone, abituate a inerpicarsi tra le rocce e le crepe di strade di campagna. Una ricchezza di sapori e di elementi nutritivi dovuti al microclima e alla filosofia di coltivazione, assolutamente rispettosa dell’indole degli ecotipi locali e del ciclo della natura: si attende con pazienza il lento accrescimento delle colture condotte in piena collina, laddove il clima si fa più rigido, sebbene mitigato dal non distante Adriatico. L’areale di Ururi, infatti, è da sempre considerato centro agricolo per antonomasia, grazie ad una posizione di semi-isolamento geografico, dove si ritrovano condizioni ottimali per l’agricoltura: se gli sbalzi termici assicurano concentrazione aromatica e turgidità del seme, i venti d’altura riducono il rischio di attacchi parassitari. E per tale motivo, i legumi si caratterizzano per ricchezza di elementi nutritivi, sapore autentico, avvolgente ma sapido, che li rende irrinunciabili compagni di numerosi abbinamenti o protagonisti del piatto.

Codice Prodotto Provenienza Bio
10734 Ceci al naturale gr 300 Molise (CB) - Approfondisci
10733 Fagioli borlotti al naturale gr 300 Molise (CB) - Approfondisci
10732 Fagioli tondini al naturale gr 300 Molise (CB) - Approfondisci
10735 Lenticchie al naturale gr 300 Molise (CB) - Approfondisci

Il Produttore e il territorio di provenienza

Dal 2014 custode del patrimonio di biodiversità della provincia di Campobasso. Così si potrebbe descrivere Giovanni, impegnato nel recupero di varietà autoctone dell'areale di origine, e convinto sostenitore del rispetto della natura. Ed infatti, a caratterizzare la sua attività è una gestione delle colture non forzata, priva di chimica e attenta a contenere l'impatto ambientale. Qui le varietà allevate parlano fortemente del Molise più autentico: dal pomodoro di Montagano alle lenticchie, tutto trae origine da antichi semi acquistati da piccoli agricoltori locali. I frutti della terra vengono trasformati dallo stesso Giovanni secondo la stessa filosofia, in un laboratorio alimentato da pannelli solari fotovoltaici, installati con l'obiettivo di preservare gli equlibri naturali nella loro complessità.

Abbiamo chiesto a Giovanni ...

Perchè lo fai?
Per la volontà di tutelare e far conoscere la varietà di Pomodoro di Montagano attraverso le nostre conserve di pomodoro ed in generale per valorizzare le materie prime locali attraverso i sott'oli e le confetture extra, ed infine per far conoscere i piatti della tradizione molisana attraverso la linea dei prodotti pronti.

Come tuteli l'ambiente?
Il nostro modo di tutelare l'ambiente è attraverso un impianto solare termico per la produzione di acqua calda e di uno solare fotovoltaico per la produzione di energia elettrica.

Quale la scelta etica?
Abbiamo scelto di produrre il pomodoro di Montagano perchè è una varietà autoctona molisana molto apprezzata, dal sapore dolce e dalle proprietà antiossidanti. Il nostro metodo di lavorazione del pomodoro, nonostante l’uso di attrezzature moderne, avviene in modo tradizionale, senza l’aggiunta di conservanti né di altri ingredienti.

 Desideri maggiori informazioni? Contattaci subito...