Pecorino romano

È un gioco di squadra tra casaro e salatore: come rari altri formaggi, il Pecorino Romano si muove lungo un labile confine tra la perfezione e l’errore sempre in agguato. Il latte intero di ovini al pascolo, allevati esclusivamente con il foraggio di proprietà, viene accuratamente lavorato, crudo o termizzato (68° C per 15 secondi, solo nei periodi caldi) per creare la “base” cui aggiungere il fermento cosiddetto “scatta innesto”, realizzato quotidianamente dal casaro.

Aromatico e inconfondibile quintessenza di una terra brulla e selvaggia, si esprime con un bouquet intenso che richiama suggestioni di paesaggi sardi e di pascoli. Lievemente pungente, esplode in bocca con un aroma ricco, genuino e delicato: protagonista all’assaggio, si dimostra tuttavia “gentile” nel suo interloquire con il palato, quasi accarezzandolo con una rara trama vellutata. Il piacevole retrogusto di frutta secca – dalla mandorla alla noce, a seconda del grado di stagionatura – allunga il ricordo di una cartolina dell’isola remota.

Codice Prodotto Provenienza Bio
10249 Pecorino romano dop Sardegna (CA)

Il Produttore e il territorio di provenienza

La cooperativa che ci fornisce vari prodotti della tradizione sarda nasce nel 1982, si trova in provincia di Cagliari e sin dall’inizio si occupa di attività produttive ecosostenibili utilizzando il metodo dell’agricoltura biologica. Dalla sua nascita conta 13 soci giovani disoccupati provenienti dalla “città”, alcuni laureati, alcuni diplomati ma tutti disponibili al lavoro agricolo. Proprio a fine 1982 si riesce a concludere il compromesso di acquisto per il terreno sociale, a Sestu, in zona Magangiosa, dove ancora oggi si trova la sede aziendale. Fin dall'anizio pone come valore fondante il tema del rispetto rivolto sia alla natura che all'uomo, nel 1985 realizza il sogno di vendere direttamente ciò che produce aprendo una piccolissima attività. Oggi Filippo continua a guidare la cooperativa. Nei suoi principi, come in quelli dei suoi collaboratori, è forte l'etica a partire dal rispetto dei lavoratori, delle norme contrattuali e delle leggi che regolano il rapporto del lavoro, valori fondanti per la realtà produttiva. L'azienda è attenta alla biodiversità e alla cura del paesaggio: lavora per recuperare tradizioni e cultura di una terra piena di storia e ricca di prodotti tipici, agendo sempre all'insegna della solidarietà affinché la persona sia al centro del suo agire.

Abbiamo chiesto a Filippo...

Perchè lo fai?
Siamo nati nel 1982 e da subito abbiamo abbracciato l'agricoltura senza veleni, come la chiamavamo noi, cioè l'agricoltura biologica.

Come tuteli l'ambiente?
Non immettiamo nell'aria e nel terreno sostanze di sintesi chimica che sono vietate in agricoltura biologica; l'azienda ha, inoltre, un suo depuratore delle acque di lavorazione, gestisce la separazione dei rifiuti per poterli riciclare correttamente e studia imballaggi riciclabili.

Quale la scelta etica?
Coltiviamo i campi ed alleviamo gli animali con la massima attenzione per l'ambiente circostante e per la salute dei consumatori oltre che nel rispetto del benessere animale. L'azienda ha da sempre a cuore i dipendenti, tutti contrattualizzati.

Filippo
 Desideri maggiori informazioni? Contattaci subito...