Di montagna

Il latte prende forma

Pascolano lentamente tra le alture della Val di Vizze, senza alcuna forzatura, respirando aria di montagna, pura e incontaminata come la flora che popola le vette di questo remoto angolo d’Italia. Così queste vacche danno vita a un latte dagli aromi intensi e dal sapore pieno. Il processo di lavorazione seguito dai Mair è “quello di una volta” ed aggiunge valore ad una grande materia prima. Ed ecco allora un formaggio di montagna semplice, ma non banale; un formaggio che al naso esprime un pot-pourri di aromi assai variegato, dal sentore di “latte buono” a sensazioni più nette di mandorla e burro, cui – nei periodi estivi – si aggiungono nuance di erba fresca e fiori di cui gli animali si sono nutriti.

Il Produttore e il territorio di provenienza

Abbiamo chiesto a ...

Perchè lo fai?

Come tuteli l'ambiente?

Quale la scelta etica?

 Desideri maggiori informazioni? Contattaci subito...